Archives For Art

ATTENZIONE: Questo post contiene immagini forti, ma artisticamente sorprendenti che potrebbero urtare la tua sensibilità solo se non è abbastanza creativa. :)

Esplosione. Questa la prima parola che mi è venuta in mente guardando le immagini di Ramona Zordini, fotografa italiana che vive e lavora a Brescia. Esplosione di phatos, di colore, di corpi. Esplosione di voci mute.
Il lavoro si chiama Changing Time ed è diviso in più serie, esplora il tema del cambiamento sia fisico che mentale, legato agli istinti personali, allo stile di vita, alle emozioni quasi come se tutto fosse scritto su questi corpi ritratti nell’acqua, il più semplice elemento liquido conosciuto in natura.

I piccoli gesti, quelli intimi, quelli che arrivano quando non li aspetti, quelli che scopri quasi per caso e che ti riempiono la mente di ricordi e particolari sfumature. Io sono stata trasportata attraverso queste immagini, nei luoghi più intimi della mia persona, quelli che a volte fatichiamo noi stessi a esplorare e questo lavoro mi ha dato spunto per una nuova ricerca personale.

Non vedo l’ora di buttar giù idee! So cute – [Lisalì]

missbaloo_zordini1

missbaloo_zordini2

missbaloo_zordini3

missbaloo_zordini4

missbaloo_zordini5

missbaloo_zordini6

missbaloo_zordini7

Fernando Vicente illustra l’anatomia femminile andando oltre la pelle e le emozioni. Non c’è altro da dire al riguardo, se non godersi la sensuale anatomia dei corpi. I Lov U Venus. {Missbaloo}

FernandoVicente

FernandoVicente

FernandoVicente

 

FernandoVicente

Ognuno di noi ha usato gli angoli dei propri quaderni come flip book per animare uno scarabocchio. Juan Fontanive realizza un’opera dal nome Ornithology, un piccolo flipbook automatico fa volare un colibrì frenetico e il rumore del singolare e geniale oggetto sembra quasi quello del battito d’ali del piccolo uccellino che tenta a tutti i costi di uscire dal box. I Lov U Ornithology – {Missbaloo}

 

Ornithology, 2013 flip book machine from Juan Fontanive on Vimeo.

missbaloo_flipbook01

Alizée Lafon, graphic designer e filmaker francese firma una serie di illustrazioni minimaliste in stile hipster sugli oggetti chiave che fanno la trama di un film. Un vero e proprio Hipster Kit per chi vuole anche solo per un giorno interpretare il suo personaggio preferito.

I Lov U Movies Hipsters Kit – {Missbaloo}

lafon7

lafon6

lafon5

lafon4

lafon3

lafon2

lafon1

I parenti e gli amici che seguono Missbaloo blog sanno benissimo che il mio vero nome è Amalia e che spesso diventa Ami, Amy, Ama (che a Roma è anche la società che gestisce l’immondizia cittadina), Emily, Amà (se sono giù a Nola dai miei) e a volte Amaliuccia.

Il mio preferito è Amy, perché mi piace il suono e le tre lettere insieme.

Quando ho scoperto che il mio nome era nel titolo della canzone “Amy, I” dei Jack’s Mannequin, e che il video era prodotto interamente dall’illustratrice Chloe Fleury, designer francese che vive a San Francisco e realizza piccole opere in 3d con numerosi cartoncini colorati, ho strabuzzato gli occhi.

La storia è un po’ triste, ma non mi era mai successo di vedere il mio nome in un video o in TV o al Cinema, non c’è nemmeno tra i braccialetti all’autogrill ed ora era lì, bello e anche riprodotto da un’artista che riesce ad ispirarti per creatività e tecnica. I Lov U Good Inspiration – {Missbaloo}

AMY

AMY

AMY